Drakonest II- Furia Elementare

DRAKONEST II
FURIA ELEMENTALE

drakonest-ii-furia-elementare-2763708.jpg

Il volume preso in considerazione è il secondo scritto dallo scrittore Mario Daniele Frangi.
La storia riprende avvio parecchi secoli dopo gli avvenimenti descritti nel libro precedente.
In questo mondo la tecnologia, coadiuvata dalla magia, ha compiuto passi da gigante, ma questo a comportato uno sfruttamento eccessivo del draconio, il materiale da cui si può estrarre l’energia magica.
Il re dei dragi, Alphyon, non può tollerare questa situazione, e per questo motivo invia un giovane cavaliere, Longay, che possiede dei poteri molto simili al’antico Drakonest.
Il ragazzo si troverà di fronte a un mondo per lui nuovo e stupefacente.
Vissuto isolato per tutta la sua giovane vita, allenato solo dai draghi e da un misterioso maestro, si trova di fronte a delle innovazioni a lui sconosciute, come treni, fucili, automezzi
Gli stessi Draconi sono ormai umani con pezzi di draconio impiantati artificiamente, in grado di combattere con delle gigantesche armatue meccaniche.
La missione del ragazzo è di recuperare i cristalli elementali(cinque enormi cristalli rappresentanti ognuno un elemento), assorbendoli.
Però non tutto va come previsto:
Durante il recupero del primo cristallo, Longay viene copito dall’attuale comantante dei draconi, Romeo V.
Ferito, viene soccorso da tre fanciulle, fra cui una ragazza cieca, Melisha, con cui subito istaura un profondo rapporto.
Portato nela cittadina di Osmos, conosce il magister cittadino, il fidanzato di una delle ragazze che lo aveva salvato.
Micael, questo il suo nome, sospetta della sua identità, e soprattutto si ritrova a combattere contro lo stesso ragazzo, posseduto da uno strano e oscuro potere…
I sospetti del magister troveranno conferma durante un assalto alla cittadina ad opera di alcuni uomini pesce.
Durante la battaglia, a cui partecipa anche Romeo, arrivato per indagare a riguardo del misterioso “mostro”, Longay libera il suo potere, salvando la cittadina.
Il ragazzo svela a coloro che diveranno suoi amici parte della sua identità e la sua missione.
Appresa a gravità della situazione il comandante dei draconi (nonchè fratelo del re degli Antichi Regni) decide di organizzare con la combriccola appena creatasi (e a cui si è aggiunto un giovane sodato di nome Rodrigez) due spedizioni parallele per la ricerca dei cristalli.
Partono così divisi in due gruppi, uno comprendente il principe, Longay e Meisha, e l’altro con le altre due ragazze (Roberya e Vanekza) il magister e il giovane soldato.
I due gruppi saranno ostacolati nel recupero dei cristalli da una congiura ordita da due delle maggiori cariche dello stato, che non esiteranno a inviare loro contro mostri e sicari… e neppure esiteranno a scatenare una guerra.
Ma il vero pericolo non è esterno, bensì si cela nelle profondità del cuore di Longay

Un libro piacevole da leggere, di una qualità decisamente superiore al primo della serie che, seppure sempre ben scritto, era meno scorrevole.
Consiglio la lettura a tutti coloro che hanno letto anche il primo libro della serie, a causa dei continui riferimenti ad avvenimenti descritti nel volume precedente.

Drakonest II- Furia Elementareultima modifica: 2010-05-15T18:00:00+02:00da medu115
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento