LE TREDICI VITE E MEZZO DEL CAPITANO ORSO BLU di W Moers

Le 13 vite e mezzo è il primo libro di una serie di libri di Moers ambientati nel mondo immaginario di Zamonia “dove tutto è possibile tranne la noia”.
Il “capitano Orso Blu” è sostanzialmente un orso colorato  con un inteligenza umana  e di colore blu.
Vive nel racconto numerose avventure (ben 13 e mezzo) completamente diverse l’una dall’altra, sia come luogo geografico (Orso Blu esplora quasi tutto il continente di Zamonia) sia come occupazione, tanto da poter essere definite “vite” separate.
Il numero 13 e mezzo si riferisce al numero di vite che può vivere un orso di mare, che sono 27; il libro parla quindi della metà delle vite di capitano Orso Blu.
In ognuna delle sue vite Orso Blu incontra personaggi diversissimi, ma ugualmente interessanti, dato che imparerà qualcosa da ognuno di essi, che sia il geniale prof. dott. Abdul Nontacbulotti o i rozzi e primitivi Minipirati.

Moers è il corrispondente attuale di Tolkien (lo dimostra sia il tipo di racconto sia lo stile linguistico che sebbene sia un pochino più attuale è più o meno immutato)non per questo è meno spassoso.
 Perchè alla epica del racconto in stile odissea, presente in tutti i suoi libri Moers, si aggiunge una generosa porzione di comicità che va via via crescendo nei suoi libri.
Questo  ne farà una futura stella del genere.

LE TREDICI VITE E MEZZO DEL CAPITANO ORSO BLU di W Moersultima modifica: 2009-04-29T19:41:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento