FATA DELL’OLTRETOMBA

 FATA DELL’OLTRETOMBA

 

 

Nome scientifico:(non ancora specificato)

 

Sulla Fata dell’oltretomba, o mortifera, vi sono solo poche e frammentarie informazioni.

Si racconta che non nascano e che sono sempre esistite.

La loro avversione per gli esseri umani non è stata ancora confermata.

E’ stato invece dimostrato che chiunque avvisti una fata dell’oltretomba sia condannato a subire danni di consistente entità.

Si presume che esse siano state utilizzate nel periodo della seconda guerra mondiale.

I nazisti abbiano tentato di catturarle per eliminare coloro che professavano religione ebraica. 

I tentativi furono vani, almeno a quanto ci è dato sapere.

Non si sà precisamente la sua forma.

Molti affermano che abbia caratteristiche antropomorfiche e si presenti come un aggraziata fanciulla vestita di bianchi veli di seta.

Altri la definiscono una sfera luminosa/fiamma assai simile ad un Fuoco fatuo.

Non si sà se abbiano o meno dimorfismo sessuale e/o si riproducano o muoiano.

Si dà il caso che il cadavere di una fata dell’oltretomba non sia mai stato rinvenuto.

Si presume anche che pratichino il culto dei morti.

 

N.B.

 

Possibili avvistamenti del pericoloso essere sono stati rilevati presso il parchetto nei pressi del cimitero di Desio, cittadina rientrante nella circoscrizione della provincia di Milano.

 

Copyright ©

<a rel=”license” href=”http://creativecommons.org/licenses/by/2.5/it/”><im… alt=”Creative Commons License” style=”border-width:0″ src=”http://i.creativecommons.org/l/by/2.5/it/88×31.png” /></a><br /><span xmlns:dc=”http://purl.org/dc/elements/1.1/” href=”http://purl.org/dc/dcmitype/Text” property=”dc:title” rel=”dc:type”>Raganella dagli occhi viola</span> is licensed under a <a rel=”license” href=”http://creativecommons.org/licenses/by/2.5/it/”>Creati… Commons Attribuzione 2.5 Italia License</a>.

FATA DELL’OLTRETOMBAultima modifica: 2009-01-12T18:30:00+01:00da medu115
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento