La raganella dagli occhi viola

 LA RAGANELLA DAGLI OCCHI VIOLA

 

 Il seguente testo è stato redatto da un mio amico, Thomas, appassionato a tutto ciò che concerne il fantasy.

Spero troverete interessanti le sue storielle che posteremo poco alla volta.

In questa sezione verranno pubblicati tutti i dettagli dei mondi e delle creature da lui inventate.
Infine specifico che il materiale qui presente è protetto da un copyright.

 

Hyla Sp (non ancora specificata)

 

Sotto le radici di un tasso, i cui frutti rossi siano cresciuti almeno una volta, abita probabilmente la temuta raganella dagli occhi viola. secondo il folklore essa vive sottoterra  poichè anche se vedesse qualcuno non si ricorderebbe di lei poichè tutti coloro che la guardano negli occhi perdono il ricordo delle ultime ore.

 

CENNI STORICI

 

Poichè nessuna lente può proteggere dal suo potere obliviatore per alcuni anni la sua cattura era stata effettuata con i metodi più barbari, addormentandola cioè con il cloroformio per accecarla dopo la cattura.
 Ciò non risultò particolarmente efficace per il suo riconoscimento, poichè una raganella dagli occhi viola con l’apparato visivo compromesso muore e si decompone nel giro di un ora circa.

 Altri hanno effettuato la sua ricerca con l’aiuto di persone affette da ciecità infantile per poterne valutare la forma ed il suono prodotto (gracidii molto brevi ed intermittenti). 

 Stando alle testimonianze di alcune persone che hanno affermato di aver perso la memoria nelle prossimità di un bosco di tassi alla ricerca della famigerata raganella ognuno afferma di ricordarsi solo dei grandi occhi viola.

Tuttavia alcune opinioni differenti (ma più rare) sostengono che gli occhi invece siano blu cobalto.

Il che porta a sostenere la tesi secondo cui possa esisterne una mutazione

 

N.B.

I ricercatori ipotizzano che essa non possa sopravvivere lontano dalle radici del Taxus Baccata poichè essa funge una funzione simbiotica con la pianta stessa. altri sostengono di essere riusciti ad allevare le rane nutrendole con gli arilli rossi della pianta stessa.

Essi stessi affermano però che le rane siano morte poichè loro stessi dimenticavano di dare loro da mangiare

 

Copyright ©

<a rel=”license” href=”http://creativecommons.org/licenses/by/2.5/it/”><img alt=”Creative Commons License” style=”border-width:0″ src=”http://i.creativecommons.org/l/by/2.5/it/88×31.png” /></a><br /><span xmlns:dc=”http://purl.org/dc/elements/1.1/” href=”http://purl.org/dc/dcmitype/Text” property=”dc:title” rel=”dc:type”>Raganella dagli occhi viola</span> is licensed under a <a rel=”license” href=”http://creativecommons.org/licenses/by/2.5/it/”>Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License</a>.

La raganella dagli occhi violaultima modifica: 2008-12-09T18:57:00+01:00da medu115
Reposta per primo quest’articolo

13 pensieri su “La raganella dagli occhi viola

  1. ciau! beh come ho detto nel “racconto nuovo” queste sono idee stupende (a dir poco forse anche di più di stupende..)…oggi purtroppo non ho la febbre ma posso dire comunque che chi inventa queste storie e chi lo aiuta sono davvero bravi e magnifici! davvero…spero che andrete avanti a fare questo splendido blog…lo spero tanto…sono davvero delle belle storie!! compliments!!! ^.^ beh cosa posso dire di più dell’altra volta…complimenti ancora…bacione

  2. un sito molto interessante,con molti miti che neanche io conoscevo vadano i miei complimenti a hi ha redatto questo sito. L’unico punto debole è i collegamenti da una parte del sito e l’altro ma so che comunque redarre un sita nn è cosa facile e aprezzo moltissimo lo sforzo e spero che questo commento vi aiuti a migliorarlo

Lascia un commento